4B77BE1F-FB1D-44E6-8E4A-719719B43D33

CARCINOMA MAMMARIO: NOVITÀ PER EVITARE LE RICADUTE

La scorsa settimana a TempoRadio, nell’ambito delle trasmissioni medico-informative dell’associazione ‘Donna per donna’, è intervenuto il professor Lorenzo Magno con Clara Polato dell’associazione. “L’associazione compie 30 anni – ha ricordato Clara -. In questi tre lunghi decenni abbiamo conosciuto tante signore, le abbiamo aiutate ed abbiamo avuto risultati importanti. Qualcuna ci ha lasciato e le ricordiamo con affetto. Ora è alle porte la consueta ‘Serata degli auguri’ in clima pre natalizio, che si svolgerà venerdì 24 novembre. Sarà questo l’occasione per dei festeggiamenti dell’importante ricorrenza del 30ennale dell’associazione”. Passando all’ambito medico, tema della trasmissione con il professor Lorenzo Magno, quello delle novità in tema di diagnosi e trattamento del carcinoma mammario. “Gli sviluppi recenti delle ricerche sul carcinoma mammario riguardano: in primo luogo la necessità che le malate possano essere consapevoli di quanto esiste per prevenire, diagnosticare e trattare la malattia, con un reale consenso informato rispetto a quanto i curanti propongono – ha spiegato Lorenzo Magno -. È necessario, o almeno utile, il diffondere nel pubblico informazioni che consentano al malato, quando è necessario, di prendere coscienza della propria realtà clinica per contribuire alle decisioni che lo riguardano”. “Esiste ora la possibilità di valutare il rischio di ricaduta attraverso test genetici come l’Oncotype Dx che può ad esempio consigliare di evitare terapie complementari pesanti e costose – ha proseguito lo specialista oncologo -. Per la malattia avanzata o in ricaduta sono comparse due famiglie di farmaci molto interessanti: gli inibitori delle chinasi ciclina dipendenti, attivi sul ciclo cellulare e gli inibitori di PARP capaci di indurre la apoptosi delle cellule tumorali”. Diverse le domande giunte nel corso della trasmissioni, alle quali il professor Magno ha risposto con la consueta chiarezza e puntualità. Per avere ulteriori informazioni sull’associazione, vedere il sito internet www.donnaperdonna.it oppure inviare una e-mail a info@donnaperdonna.it (anche per domande al professor Magno). È disponibile pure il cellulare di Clara Polato, che risponde al numero 338-5890225. La diretta è su www.temporadio.it. (e.b.)