IMG_1013

NOVITA’ NELLA DIAGNOSI E TRATTAMENTO DEL CA MAMMARIO

Gli sviluppi recenti delle ricerche sul carcinoma mammario riguardano: in primo luogo la necessità che le malate possano essere consapevoli di quanto esiste per prevenire, diagnosticare e trattare la malattia, con un reale consenso informato rispetto a quanto i curanti propongono. E’ necessario o almeno utile il diffondere nel pubblico informazioni che consentano al malato, quando è necessario, di prendere coscienza della propria realtà clinica per contribuire alle decisioni che lo riguardano.
Esiste ora la possibilità di valutare il rischio di ricaduta attraverso test genetici come l’Oncotype Dx che può ad esempio consigliare di evitare terapie complementari pesanti e costose.
Per la malattia avanzata o in ricaduta sono comparse due famiglie di farmaci molto interessanti: gli inibitori delle chinasi ciclina dipendenti, attivi sul ciclo cellulare e gli inibitori di PARP capaci di indurre la apoptosi delle cellule tumorali.